Sardinia Lovers - parcotorrechia@sardinialovers.com Tel. +39 070 8943272/070 8940124

Nora

In prossimità del paese di Pula si trovano i resti dell’antica città di Nora. Questo famosissimo sito nuragico può essere ammirato su un promontorio, il capo di Pula, separato dalla terraferma da un istmo che si estende da “Sa Punta 'e Su Coloru” alla Punta del Coltellazzo. Si pensa che Nora sia stata la prima città sarda, edificata probabilmente in origine dai nuragici.

Dopo la colonizzazione fenicia e dopo la dominazione di Cartagine, la città passò in mano ai romani, dopo la loro conquista della Sardegna, avvenuta nel 238 a.C. Nora, con i suoi due porti protetti, fu un’importante centro di scambi commerciali finchè gli stessi non divennero impossibili per la presenza sempre più pressante dei pirati. Tra gli edifici recuperati si possono notare diversi stili architettonici. Per esempio Si possono ammirare terme, mosaici pavimentali, e un teatro del II secolo d.C. molto ben conservato.

A poca distanza dal sito archelogico si trovo la deliziosa spiaggia di Nora, amatissima dalle famiglie per via della sua sabbia bianca a grani, dalla bassa acqua cristallina e dalla scogliera che la delimita.

È interessante visitare una volta giunti in questo luogo cosi perfetto, anche la chiesetta medievale di Sant'Efisio, a memoria del luogo in cui si dice trovò martirio il santo.

Nora

Tra gli edifici recuperati si possono notare diversi stili architettonici. Per esempio Si possono ammirare terme, mosaici pavimentali, e un teatro del II secolo d.C. molto ben conservato.